21/05/2018

Piccolo è bello ora non vale il "Per vincere sui mercati serve decidere presto e bene"

fonte La Repubblica – Affari&Finanza

Spesso i problemi che colpiscono le aziende italiane non sono legati a errori di valutazione riguardanti le scelte di business, ma alla difficoltà una volta individuato quel che occorre fare nell’apportare i giusti cambi di rotta e nei Serio rapidamente. Perché il mercato oggi richiede risposte tempestive, come racconta Alessandro Dragonetti, co-managing partner e head of tax di Bernoni Grani Thornton, associazione di professionisti nata nel 1964 presente in otto grandi e medie città italiane che si occupa di consulenza fiscale, societaria, advisory, It e di outsourcing. «La struttura tipica dell’imprenditoria italiana, composta in prevalenza dalle piccole e medie imprese a guida familiare, entra in difficoltà quando si incrociano tematiche di business con quelle corporale e di tipo privato. Da qui l’esigenza di una gestione integrata delle sfide che si presentano in quello che globalmente viene definito come family business». Una delle priorità oggi è costituita dalla necessità di crescere. Il concetto “piccolo è bello” mostra la corda in presenza di un’economia globali7zata, nella quale la crescente concorrenza tende a comprimere i margini.

Leggi l’articolo completo

Articoli Correlati